Recensioni App iOS iA Writer: le ragioni del successo dell'editor più utilizzato dagli scrittori

Pubblicato il 28 maggio, 2012 | da Fabio Pinna

iA Writer: le ragioni del successo dell’editor più utilizzato dagli scrittori

Se per lavoro o per passione scrivete probabilmente avrete già sentito parlare di iA Writer. Un vero editor di successo su App Store e su Mac App Store utilizzato da migliaia di scrittori alle prime armi e autori di grandi best seller. Oggi andremo più a fondo con le presentazioni, diciamo così, facendovi vedere come funziona e riportandovi un’intervista di Oliver Reichenstein, co-sviluppatore di iA Writer che spiega le ragioni di un tale successo. Come sempre vi offriremo la nostra pagella valutandone le caratteristiche principali.

Come funziona

L’editor è di uno stile minimal e davvero semplicissimo. Permette di creare un file formato testo (.txt) permettendosi di concentrarsi sulla scrittura ed evitare i fronzoli. Una tastiera a scomparsa con i segni di punteggiatura aggiunti sopra le lettere permette di scrivere con tutta velocità il testo senza dover accedere alla tastiera della punteggiatura dedicata. La navigazione nel testo è semplificata attraverso due tasti dedicati, avanti e indietro, che fanno scorrere velocemente le pagine. Il file creato può essere salvato in locale sul proprio dispositivo mobile o Mac, su iCloud o Dropbox in tempo reale. Ciò che differenzia iA Writer dagli altri editor è l’estrema semplicità con cui è realizzato. Evita la scelta di tipo di carattere, grandezza testo o altri parametri per concentrarsi su una cosa sola: la scrittura. E questa è stata una scelta vincente.

Galleria fotografica

Le ragioni del successo

Gli oltre 400.000 download devono avere una ragione. Ciò che è sbagliato nei moderni editor, secondo Reichenstein, è la ricerca dell’universalità; essi consentono di impostare modalità di visualizzazione bozza, struttura, layout, in pratica di tutto, ma tutti questi strumenti fanno perdere di vista lo scopo principale: la scrittura. Nessuna delle caratteristiche di formattazione funziona come dovrebbe e strumenti per modificare il font utilizzato, la dimensioni, l’altezza sono opzioni che molti gradiscono, ma impediscono di concentrarsi sulla scrittura vera e propria. “Il problema”, continua lo sviluppatore, “è che gli editor di testo sono scritti da programmatori”; “Le necessità di chi scrive codice sono simili per certi versi a chi scrive testo, ma differenti per altri; bisogna veramente amare la scrittura per avere idea di ciò che è necessario”. Servono anni per capire cosa serve e no e implementare nuove caratteristiche a volte ha comportato anche critiche (es. l’introduzione della modalità “Focus Mode”). Semplicità dunque: questa la parola chiave.

Pro e Contro

  • Estrema semplicità
  • Salvataggio su iCloud  e Dropbox

  • La possibilità di scrivere solo *txt

mzl.cxpilryw.800x500 75 iA Writer: le ragioni del successo delleditor più utilizzato dagli scrittori

Compatibilità e Download

La versione per OS X di iA Writer è in vendita a 6,99 euro sul Mac App Store (richiede OS X 10.6 o successivo). La versione per iOS (iPad, iPhone, iPod touch) è in vendita a 0,79 euro sull’App Store (richiede iOS 5.x). E’ localizzata in inglese e ha un peso di 3,6Mb. Potete scaricarla dal box sottostante.

mzl.qgkueqps.128x128 75 iA Writer: le ragioni del successo delleditor più utilizzato dagli scrittori iA Writer: le ragioni del successo delleditor più utilizzato dagli scrittori
iA WriterInformation Architects Inc.Produttività4,49 €Download



L'autore

 Writer, reviewer, editor and social care of AppleMobile | Twitter: @fabiopinna | Mail: fabiopinna@applemobile.it



5 risposte per iA Writer: le ragioni del successo dell’editor più utilizzato dagli scrittori

  1. iStefano92 says:

    Grafica 1 stella e mezzo? Io la trovo fantastica. Minimale al punto giusto, aggiunta di punteggiature sulla tastiera delle lettere, tutte caratteristiche che dopotutto avete descritto voi stessi.

  2. Fabio Pinna says:

    Ho dato grafica molto bassa per indicare proprio che l’app non ha praticamente parti grafiche. Il giudizio globale è più che positivo.

  3. Fabio Pinna says:

    Concordo con te. E’ tra le nostre app consigliate, davvero ottima!

  4. Pingback: iA Writer: l'editor più utilizzato dagli...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Back to Top ↑